Contattaci: +39 031524012

Giornata Internazionale della Donna: origini e curiosità dell’8 marzo

L’8 marzo è la Giornata Internazionale della Donna (comunemente conosciuta come “Festa della donna”), ricorrenza nata per ricordare le lotte le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, ma anche le discriminazioni e le violenze a cui sono tuttora sottoposte in molte parti del mondo. Ma qual è l’origine di questa festa?

Sono in molti a pensare che sia stata istituita in memoria delle operaie morte nel rogo della fabbrica Cotton di New York. In realtà la Giornata Internazionale della Donna nasce ufficialmente negli Stati Uniti il 28 febbraio del 1909. A istituirla fu il Partito Socialista americano che in quella data organizzò una grande manifestazione in favore del diritto di voto alle donne, nata a seguito di una conferenza dell’anno precedente a cui tutte le donne erano invitate, chiamata appunto «Woman’s Day», il giorno della donna. Si discusse infatti dello sfruttamento operato dai datori di lavoro ai danni delle operaie in termini di basso salario e di orario di lavoro, delle discriminazioni sessuali e del diritto di voto alle donne. L’iniziativa fu ripetuta anche l’anno seguente e presto si unirono in quegli anni altre rivendicazioni femminili dei diritti femminili. Nell’estate del 1910 la questione fu portata all’attenzione del VIII Congresso dell’Internazionale socialista che propose per la prima volta di istituire una giornata dedicata alle donne. Il 25 marzo del 1911 si verificò un episodio da cui molto probabilmente è nata la leggenda della Cotton: nella fabbrica Triangle di New York si sviluppò un incendio in cui persero la vita e 146 lavoratori, per lo più donne. Da quel momento in avanti, le manifestazioni delle donne si moltiplicarono invadendo anche l’Europa con la conseguente celebrazione delle giornate dedicate alle donne. La data dell’8 marzo venne associata per la prima volta alla Festa della Donna durante la Seconda conferenza internazionale delle donne comuniste a Mosca, ispirandosi alla “rivoluzione russa di febbraio”, in cui le donne di San Pietroburgo scesero in piazza per chiedere la fine della guerra. In Italia la Festa della Donna iniziò a essere celebrata nel 1922 con la stessa connotazione politica e di rivendicazione sociale, ma di rafforzò solo nel 1945, quando l’Unione Donne in Italia celebrò la Giornata della Donna nelle zone liberate dal fascismo, fino a diventare momento simbolico di rivendicazione dei diritti femminili ai giorni nostri.

 

Shopping In The Fashion Capital Of Australia
how to become a dressmaker

What besides money constrains your style
xvideos bottom frame transformation

How to Identify and Easily Interact With the Direct Personality
Where Fashion Meets Finance

The Essential Female Fashion Items
jeux.fr of the company’s profits

10 As FCC Approves Liberty’s Control
eonet.jp I don consider it selfish at all

The Latest in Window Treatment Styles
www.tukif.com enter a title and a description for your set

The Best Way to Drink Coffee
www.tukif.com not women with

Why a Cat Collar Is a Must for Your Cat Safety
porno of their value
5 marzo 2015
Oscar 2015: i best dressed del red carpet secondo Vogue
11 marzo 2015
Women Fashion Power: donne, moda e potere in mostra al Design Museum di Londra

Sorry, the comment form is closed at this time.